Pop porn. Critica dell’immaginario porno

Testi di Aegle Pizzone, Rocco Ronchi, Federico Leoni, Fulvio Carmagnola, Matteo Bonazzi, Francesco Cappa, Gaia Maqi Giuliani, Pietro Bianchi, Marco Senaldi, Igino Domanin, Daniele Tonazzo, Alessandro Pozzetti, Giovanna Maina, Gianmarco Navarini, Michele Jean Comuzzi, Memi gpf Fotografie di Sara Pittaluga Questo libro inaugura la collaborazione con OT. Orbis Tertius. Ricerche sull’immaginario contemporaneo, gruppo di ricerca transdisciplinare coordinato da Fulvio Carmagnola. Il porno è diventato pop. Che cosa significa? Che è popolarizzato, democratizzato e alla portata di tutti, insomma è parte della vita quotidiana. Ecco che cosa ne fa un fenomeno rilevante dell’immaginario contemporaneo: il porno ha perduto quella posizione tradizionale che l’ha sempre reso simpatico agli intellettuali, ovvero una trasgressione, una contrapposizione urticante e sgradevole, ma implicitamente accompagnata da un’aura di erotismo. Il movimento dinamico del mettere a nudo, del sollevare il velo sul proibito si è ormai normalizzato, è diventato statico: così oggi il nudo, il senza veli, sono già presenti, offerti e disponibili, cioè osceni. In questo libro, il lettore troverà un excursus dei mutamenti e delle apparizioni del porno nell’odierno immaginario collettivo, attraverso gli approcci del ‘pensare’, del ‘guardare’, del ‘leggere’ e del ‘consumare’.

Text: Bonazzi Matteo, Cappa Francesco. cm 15×21; pp. 192; 4 COL; paperback. Publisher: et al. edizioni, Milano, 2010.

ISBN: 9788864630151| 8864630155
Request info
ID: 11980

Product Description

Testi di Aegle Pizzone, Rocco Ronchi, Federico Leoni, Fulvio Carmagnola, Matteo Bonazzi, Francesco Cappa, Gaia Maqi Giuliani, Pietro Bianchi, Marco Senaldi, Igino Domanin, Daniele Tonazzo, Alessandro Pozzetti, Giovanna Maina, Gianmarco Navarini, Michele Jean Comuzzi, Memi gpf Fotografie di Sara Pittaluga Questo libro inaugura la collaborazione con OT. Orbis Tertius. Ricerche sull’immaginario contemporaneo, gruppo di ricerca transdisciplinare coordinato da Fulvio Carmagnola. Il porno è diventato pop. Che cosa significa? Che è popolarizzato, democratizzato e alla portata di tutti, insomma è parte della vita quotidiana. Ecco che cosa ne fa un fenomeno rilevante dell’immaginario contemporaneo: il porno ha perduto quella posizione tradizionale che l’ha sempre reso simpatico agli intellettuali, ovvero una trasgressione, una contrapposizione urticante e sgradevole, ma implicitamente accompagnata da un’aura di erotismo. Il movimento dinamico del mettere a nudo, del sollevare il velo sul proibito si è ormai normalizzato, è diventato statico: così oggi il nudo, il senza veli, sono già presenti, offerti e disponibili, cioè osceni. In questo libro, il lettore troverà un excursus dei mutamenti e delle apparizioni del porno nell’odierno immaginario collettivo, attraverso gli approcci del ‘pensare’, del ‘guardare’, del ‘leggere’ e del ‘consumare’.

×