Il costruttore di orchestrine

Ad un costruttore di orchestrine a pedali. che poi noleggia ai mendicanti della zona, ho descritto alcuni noti artisti e il loro lavoro. Volevo vedere quali modificazioni subiva l’immagine di partenza quando veniva filtrata e riorganizzata da una persona che appartiene ad una situazione culturale diversa da quella in cui operano gli artisti. In pratica questa operazione è analoga al fotografare, dove però al posto dell’INCONSCIO TECNOLOGICO del medium fotografico, viene utilizzato l’inconscio ben più complesso di una persona (dal testo di Vaccari).

pp. 12; 9 BW ills.; staple binding. Publisher: Galleria de’ Foscherari, Bologna, 1976.

ID: 19971

Product Description

Ad un costruttore di orchestrine a pedali. che poi noleggia ai mendicanti della zona, ho descritto alcuni noti artisti e il loro lavoro. Volevo vedere quali modificazioni subiva l’immagine di partenza quando veniva filtrata e riorganizzata da una persona che appartiene ad una situazione culturale diversa da quella in cui operano gli artisti. In pratica questa operazione è analoga al fotografare, dove però al posto dell’INCONSCIO TECNOLOGICO del medium fotografico, viene utilizzato l’inconscio ben più complesso di una persona (dal testo di Vaccari).

×