Ketty La Rocca. I suoi scritti

Un ampio repertorio discritti di Ketty La Rocca, per la maggior parte inediti, provenienti dall’Archivio Michelangelo Vasta di Firenze. A cura di Lucilla Saccà. «Dalla silloge presentata si deduce che i riferimenti letterari dell’artista si ricollegano, oltre che alle proposte dei poeti visivi del gruppo 70, alla neoavanguardia dei Novissimi. Ritroviamo infatti l’intenzione di allargare le possibilità lessicali del discorso poetico, le frasi sospese, il favore accordato alla disarticolazione sintattica e al montaggio per spezzoni».

Text: Saccà Lucilla. pp. 162; paperback. Publisher: Martano, Torino, 2005.

Request info
ID: 25135

Product Description

Un ampio repertorio discritti di Ketty La Rocca, per la maggior parte inediti, provenienti dall’Archivio Michelangelo Vasta di Firenze. A cura di Lucilla Saccà. «Dalla silloge presentata si deduce che i riferimenti letterari dell’artista si ricollegano, oltre che alle proposte dei poeti visivi del gruppo 70, alla neoavanguardia dei Novissimi. Ritroviamo infatti l’intenzione di allargare le possibilità lessicali del discorso poetico, le frasi sospese, il favore accordato alla disarticolazione sintattica e al montaggio per spezzoni».

×