21496

Alighiero Boetti. Photocopies

Alighiero Boetti. Photocopies è il volume che raccoglie e presenta la documentazione di COLORE=REALTÀ. B+W=ASTRAZIONE (a parte le zebre), un progetto speciale di Hans Ulrich Obrist, direttore artistico delle Serpentine Gallery di Londra, e Agata Boetti, direttrice dell’Archivio Alighiero Boetti. Il progetto è allestito presso la Fondazione Cini di Venezia in concomitanza con Alighiero Boetti: Minimum/Maximum esposizione a cura di Luca Massimo Barbero. Il progetto esplicita il modo di pensare essenzialmente dialettico di Boetti e si sviluppa attorno al tema della fotocopia. Il volume contiene un ricco apparato testuale, comprendente un saggio introduttivo di Obrist, uno di Agata Boetti, un lungo e inedito dialogo fra Agata Boetti e Obrist e due saggi critici rispettivamente di Michelle Cotton e Mario Garcia Torres. L’opera comprende inoltre la riproduzione completa di 111 immagini fotocopiate originariamente rilegate in un elegante volume di tela rossa. Una fotografia di momenti di vita privata di Alighiero e, nello stesso tempo le immagini della società recuperate da giornali e riviste rendono la selezione universale perché capace di parlare a tutti.

Text: Obrist Hans Ulrich. cm 24×30; pp. 352; COL; paperback. Publisher: Forma edizioni, Firenze, 2017.

ISBN: 9788899534349 | 8899534349

 49,00

ID: 21496

Product Description

Alighiero Boetti. Photocopies è il volume che raccoglie e presenta la documentazione di COLORE=REALTÀ. B+W=ASTRAZIONE (a parte le zebre), un progetto speciale di Hans Ulrich Obrist, direttore artistico delle Serpentine Gallery di Londra, e Agata Boetti, direttrice dell’Archivio Alighiero Boetti. Il progetto è allestito presso la Fondazione Cini di Venezia in concomitanza con Alighiero Boetti: Minimum/Maximum esposizione a cura di Luca Massimo Barbero. Il progetto esplicita il modo di pensare essenzialmente dialettico di Boetti e si sviluppa attorno al tema della fotocopia. Il volume contiene un ricco apparato testuale, comprendente un saggio introduttivo di Obrist, uno di Agata Boetti, un lungo e inedito dialogo fra Agata Boetti e Obrist e due saggi critici rispettivamente di Michelle Cotton e Mario Garcia Torres. L’opera comprende inoltre la riproduzione completa di 111 immagini fotocopiate originariamente rilegate in un elegante volume di tela rossa. Una fotografia di momenti di vita privata di Alighiero e, nello stesso tempo le immagini della società recuperate da giornali e riviste rendono la selezione universale perché capace di parlare a tutti.