Azimut/h. Continuità e nuovo

In un dopoguerra segnato da grandi sperimentazioni, da grandi maestri e dal confronto internazionale, emerge la centralità culturale ed espressiva di Azimut, una galleria e una rivista fondate nel 1959 da Piero Manzoni ed Enrico Castellani. Diversificate dalla grafia, Azimut (la galleria) e “Azimuth” (la rivista) formalizzano una nuova concezione estetica favorita anche dall’intenso rapporto sviluppato con alcuni dei maggiori protagonisti dell’indagine linguistica e teorica italiana e internazionale di quegli anni. Questo volume è dedicato ai protagonisti italiani di questa generazione, e all’internazionalità europea e americana di questa esperienza.

Text: Barbero Luca Massimo. cm 23,5×28,5; pp. 648; 960 COL; paperback. Publisher: Marsilio, Venezia, 2014.

ISBN: 9788831718882| 8831718886

 47,00

ID: 18777

Product Description

In un dopoguerra segnato da grandi sperimentazioni, da grandi maestri e dal confronto internazionale, emerge la centralità culturale ed espressiva di Azimut, una galleria e una rivista fondate nel 1959 da Piero Manzoni ed Enrico Castellani. Diversificate dalla grafia, Azimut (la galleria) e “Azimuth” (la rivista) formalizzano una nuova concezione estetica favorita anche dall’intenso rapporto sviluppato con alcuni dei maggiori protagonisti dell’indagine linguistica e teorica italiana e internazionale di quegli anni. Questo volume è dedicato ai protagonisti italiani di questa generazione, e all’internazionalità europea e americana di questa esperienza.