16570

Enrico Castellani: Catalogo Generale 1955-2005

Articolato in due tomi, il Catalogo ragionato di Enrico Castellani offre un resoconto inedito sui primi cinquant’anni di lavoro dell’artista. Il primo volume comprende oltre 200 immagini di opere realizzate a partire dal 1958 sino a oggi, molte delle quali inedite. Le pitture iniziali, la sua prima superficie a rilievo e alcune delle successive, i dittici, i trittici, i baldacchini e gli angolari, le opere atipiche, gli ambienti e le installazioni… una selezione di immagini che permette di accedere all’universo creativo dell’artista. Introdotto da un lungo saggio di Bruno Corà, che analizza la totalità del percorso creativo di Castellani e svela alcuni degli aspetti più intimi e seducenti che lo caratterizzano, e da uno scritto di Marco Meneguzzo che inquadra l’importanza e il carattere internazionale dell’opera, il primo tomo si presenta come una monografia sull’artista e contiene i principali scritti redatti da Castellani (teorici, polemici, politici) e una selezione di scatti che costituiscono una sorta d’insolita biografia per immagini. Il secondo volume, ordinato cronologicamente, costituisce il catalogo ragionato delle opere e ripercorre i primi cinque decenni di lavoro di Castellani che, coinvolto in prima persona in questa fondamentale ricognizione, ha preso in esame tutti i documenti e le immagini pubblicati.

Text: Meneguzzo Marco, Corà Bruno. cm 24×28; pp. 288+320; 170 COL e 1230 BW ills.; hardcover. Publisher: Skira, Milano, 2013.

ISBN: 9788857211688| 8857211681

ID: 16570

Product Description

Articolato in due tomi, il Catalogo ragionato di Enrico Castellani offre un resoconto inedito sui primi cinquant’anni di lavoro dell’artista. Il primo volume comprende oltre 200 immagini di opere realizzate a partire dal 1958 sino a oggi, molte delle quali inedite. Le pitture iniziali, la sua prima superficie a rilievo e alcune delle successive, i dittici, i trittici, i baldacchini e gli angolari, le opere atipiche, gli ambienti e le installazioni… una selezione di immagini che permette di accedere all’universo creativo dell’artista. Introdotto da un lungo saggio di Bruno Corà, che analizza la totalità del percorso creativo di Castellani e svela alcuni degli aspetti più intimi e seducenti che lo caratterizzano, e da uno scritto di Marco Meneguzzo che inquadra l’importanza e il carattere internazionale dell’opera, il primo tomo si presenta come una monografia sull’artista e contiene i principali scritti redatti da Castellani (teorici, polemici, politici) e una selezione di scatti che costituiscono una sorta d’insolita biografia per immagini. Il secondo volume, ordinato cronologicamente, costituisce il catalogo ragionato delle opere e ripercorre i primi cinque decenni di lavoro di Castellani che, coinvolto in prima persona in questa fondamentale ricognizione, ha preso in esame tutti i documenti e le immagini pubblicati.