Gianni Pettena

Pontedera (PI), Fondazione Museo Piaggio “Giovanni Alberto Agnelli”, 12 aprile – 24 maggio 2003. Introduzione Gillo Dorfles e Andrea Branzi. Testi di Bruno Corà, Frédéric Migayrou, James Wines, Marie-Ange Brayer, Emilio Ambasz e Ettore Sottsass. Traduzioni di Huw Evans, Stefania Coppi Pettena e Donatella Coppi. Il volume presenta la figura e il lavoro di Gianni Pettena attraverso documenti d’archivio, fotografie, disegni e oggetti di design, oltre a un ricco apparato critico che ospita saggi, articoli e testi di Pettena stesso. Artista, architetto e design, Pettena fu, alla fine degli anni sessanta, uno dei più prolifici rappresentanti dell’architettura radicale, un movimento europeo nato in Italia che mise in discussione l’identità dell’architettura come arte del costruire, mirando a ridefinire l’intera disciplina e riunendo un gran numero di personalità, da Ettore Sottsass jr. ad Alessandro Mendini, da Superstudio ad Archizoom Associati. Artista che ricorre al linguaggio dell’architettura e architetto che si appropria della logica artistica, Pettena ama passare da un campo all’altro, rifiutando qualsiasi barriera disciplinare e definendosi piuttosto “anarchitetto”.

Text: Corà Bruno, Coppi Donatella et al. cm 24×30; pp. 184; COL and BW; paperback. Publisher: Silvana Editoriale, Milano, 2003.

ISBN: 9788882155827 | 888215582X

 150,00

Product Description

Pontedera (PI), Fondazione Museo Piaggio “Giovanni Alberto Agnelli”, 12 aprile – 24 maggio 2003. Introduzione Gillo Dorfles e Andrea Branzi. Testi di Bruno Corà, Frédéric Migayrou, James Wines, Marie-Ange Brayer, Emilio Ambasz e Ettore Sottsass. Traduzioni di Huw Evans, Stefania Coppi Pettena e Donatella Coppi. Il volume presenta la figura e il lavoro di Gianni Pettena attraverso documenti d’archivio, fotografie, disegni e oggetti di design, oltre a un ricco apparato critico che ospita saggi, articoli e testi di Pettena stesso. Artista, architetto e design, Pettena fu, alla fine degli anni sessanta, uno dei più prolifici rappresentanti dell’architettura radicale, un movimento europeo nato in Italia che mise in discussione l’identità dell’architettura come arte del costruire, mirando a ridefinire l’intera disciplina e riunendo un gran numero di personalità, da Ettore Sottsass jr. ad Alessandro Mendini, da Superstudio ad Archizoom Associati. Artista che ricorre al linguaggio dell’architettura e architetto che si appropria della logica artistica, Pettena ama passare da un campo all’altro, rifiutando qualsiasi barriera disciplinare e definendosi piuttosto “anarchitetto”.

×