19830

How do I imagine being there?

L’arcipelago di St Kilda è la parte più remota delle isole britanniche, nelle Ebridi Esterne, Scozia. Nel 1930 gli ultimi abitanti abbandonarono l’isola: restano muri di pietra, case, sentieri segnati dal lavoro, un’intera topografia perde il suo disegno, ciò che si possedeva si disperde, ciò che si sperava non accade. L’artista Claudia Losi riesce ad arrivare a St Kilda nel 2012. In che misura un luogo è descritto dalla geologia, dalla geografia, dalla storia, e in che misura è invece immaginato? Cosa vuol dire pensare un luogo ancora prima di esserci stati fisicamente? Quante descrizioni vanno ad abitare la nostra coscienza? Quali fra loro governano le parole e le immagini che decidiamo di restituire al mondo? “How do I imagine being there?”cerca di rispondere a queste domande attraverso una riflessione corale: uno scrittore, un semiologo e uno storico del cinema, un geografo, un biologo e un naturalista, un neuroscienziato, uno psichiatra e un artista hanno prestato a Losi la propria voce per descrivere, attraverso St Kilda, un’idea di “arcipelago mondo”. Completa il libro una serie di nuove tavole dell’artista.

Text: Ciriello Marco, Vallortigara Giorgio et al. cm 17,5×21; pp. 128; hardcover. Publisher: Humboldt Books, Milano, 2016.

ISBN: 9788899385101| 8899385106

 25,00

Product Description

L’arcipelago di St Kilda è la parte più remota delle isole britanniche, nelle Ebridi Esterne, Scozia. Nel 1930 gli ultimi abitanti abbandonarono l’isola: restano muri di pietra, case, sentieri segnati dal lavoro, un’intera topografia perde il suo disegno, ciò che si possedeva si disperde, ciò che si sperava non accade. L’artista Claudia Losi riesce ad arrivare a St Kilda nel 2012. In che misura un luogo è descritto dalla geologia, dalla geografia, dalla storia, e in che misura è invece immaginato? Cosa vuol dire pensare un luogo ancora prima di esserci stati fisicamente? Quante descrizioni vanno ad abitare la nostra coscienza? Quali fra loro governano le parole e le immagini che decidiamo di restituire al mondo? “How do I imagine being there?”cerca di rispondere a queste domande attraverso una riflessione corale: uno scrittore, un semiologo e uno storico del cinema, un geografo, un biologo e un naturalista, un neuroscienziato, uno psichiatra e un artista hanno prestato a Losi la propria voce per descrivere, attraverso St Kilda, un’idea di “arcipelago mondo”. Completa il libro una serie di nuove tavole dell’artista.