I Fiori di Gutenberg: analisi e prospettive dell’editoria alternativa, marginale, pirata in Italia e Europa

Attraverso le testimonianze e i contributi di operatori del settore, I Fiori di Gutenberg (Arcana, 1979) tenta un bilancio delle esperienze editoriali alternative e si interroga sulle possibilità di sviluppo nella realtà culturale e politica italiana: uno studio curioso che segue i molti percorsi della produzione e distribuzione della stampa “marginale”: cooperative librarie, librerie di movimento, editoria musicale giovanile, fanzines, i falsi del “Male”, l’informazione in Unione Sovietica, i giornali di destra, la produzione sotterranea (pubblicazioni pirata e quelle clandestine dell’area armata). Sommario: – Il nodo editoriale e i suoi rizomi – Profilo dell’editoria pirata, corsara e clandestina – Voci dalla fabbrica diffusa della parola Contributi di: Index (Archivio Critico Informazione 1978), Primo Moroni & Bruna Miorelli (estate 1979), Giorgio Cesarano (“Ludd” n. 2, Genova 1969), Gianni Sassi (1978), Maurizio Torrealta / Primo Moroni / Gianni Sassi / Hendrick Bicknaese, Franco Bolelli, “un kid che suona e colleziona fanzines”, Anna Gaggio (L’Uscita-Roma, conversazione), Marina Pivetta, Vincenzo Sparagna (“Il Male”, intervista), Giuseppe Bessarione (Gianni Emilio Simonetti), Anne Keila (Mosca/Parigi 1978), Liberation (Parigi 1979), Marcos Ordonez (documento), Mario Spinella / Roberto Roversi / Romano Montroni (dibattito a cura di “Quarantacinque” 1979), Roberto Scardova.

Text: Alferj Pasquale. cm 14×20; pp. 172; BW ills.; paperback. Publisher: Arcana Editrice, Roma, 1979.

ISBN: 9788885008182 | 8885008186

 80,00

Product price:
Additional options total:
Order total:
ID: 14952

Product Description

Attraverso le testimonianze e i contributi di operatori del settore, I Fiori di Gutenberg (Arcana, 1979) tenta un bilancio delle esperienze editoriali alternative e si interroga sulle possibilità di sviluppo nella realtà culturale e politica italiana: uno studio curioso che segue i molti percorsi della produzione e distribuzione della stampa “marginale”: cooperative librarie, librerie di movimento, editoria musicale giovanile, fanzines, i falsi del “Male”, l’informazione in Unione Sovietica, i giornali di destra, la produzione sotterranea (pubblicazioni pirata e quelle clandestine dell’area armata). Sommario: – Il nodo editoriale e i suoi rizomi – Profilo dell’editoria pirata, corsara e clandestina – Voci dalla fabbrica diffusa della parola Contributi di: Index (Archivio Critico Informazione 1978), Primo Moroni & Bruna Miorelli (estate 1979), Giorgio Cesarano (“Ludd” n. 2, Genova 1969), Gianni Sassi (1978), Maurizio Torrealta / Primo Moroni / Gianni Sassi / Hendrick Bicknaese, Franco Bolelli, “un kid che suona e colleziona fanzines”, Anna Gaggio (L’Uscita-Roma, conversazione), Marina Pivetta, Vincenzo Sparagna (“Il Male”, intervista), Giuseppe Bessarione (Gianni Emilio Simonetti), Anne Keila (Mosca/Parigi 1978), Liberation (Parigi 1979), Marcos Ordonez (documento), Mario Spinella / Roberto Roversi / Romano Montroni (dibattito a cura di “Quarantacinque” 1979), Roberto Scardova.

×