Il confine evanescente Arte italiana 1960-2010

I testi presentati in questo libro sono dedicati all’arte italiana dal 1960 a oggi. La raccolta non pretende di offrire una sistematica rassegna di opere, artisti e movimenti che copra in modo esaustivo quell’arco temporale. Alcuni testi catturano primi piani, altri offrono panoramiche, per quanto parziali e selettive. Gli autori dei testi sono portatori di competenze, saperi e interessi assai vari: per esempio, c’è chi ha reso la storia dell’arte italiana contemporanea oggetto di insegnamento e ricerche specialistiche, chi scrive da attento testimone dei recenti artistici, chi considera la disamina delle opere d’arte inscindibile dalla politica e dalla storia delle idee. Sommario Pag.VII Attraverso l’evanescenza: appunti per un’introduzione Gabriele Guercio e Anna Mattirolo Primi piani Pag.3 Gas metafisico: la transavanguardia a New York Brooks Adams Pag.23 Gradi di visibilità: Roma anni ottanta Guglielmo Gigliotti Pag.43 L’arte povera a Roma Claire Gilman Pag.75 Eclissi: arte italiana negli anni sessanta Romy Golan Pag.105 Anni ottanta (e oltre): le ragioni dell’arte Elio Grazioli Pag.125 Le mie parole, e tu? L’arte povera e le sue affinità con il concettualismo internazionale e il romanticismo Jörg Heiser Panoramiche Pag.157 La discordanza inclusa. Arte e politica dell’arte Stefano Chiodi Pag.197 Miti anti miti Ester Coen Pag.225 Made in Italy. Fatto a mano, fatto a macchina, già fatto, rifatto Nicholas Cullinan Pag.263 Ytalya subjecta. Narrazioni identitarie e critica d’arte 1963-2009 Michele Dantini Pag.309 Il mito del Vinavil Pia Gottschaller Pag.343 L’opera d’arte e il divenire generico del creativo. Cinque momenti “italiani”? Gabriele Guercio Pag.391 In pura perdita. Strategie di opposizione all’opera-oggetto Giorgio Verzotti Pag.408 Indice dei nomi e delle opere Pag.415 Gli autori Pag.417 Ringraziamenti

Text: Guercio Gabriele, Verzotti Giorgio et al. pp. 436; 170; paperback. Publisher: Electa, Milano, 2010.

ISBN: 9788837066239 | 8837066236

Product Description

I testi presentati in questo libro sono dedicati all’arte italiana dal 1960 a oggi. La raccolta non pretende di offrire una sistematica rassegna di opere, artisti e movimenti che copra in modo esaustivo quell’arco temporale. Alcuni testi catturano primi piani, altri offrono panoramiche, per quanto parziali e selettive. Gli autori dei testi sono portatori di competenze, saperi e interessi assai vari: per esempio, c’è chi ha reso la storia dell’arte italiana contemporanea oggetto di insegnamento e ricerche specialistiche, chi scrive da attento testimone dei recenti artistici, chi considera la disamina delle opere d’arte inscindibile dalla politica e dalla storia delle idee. Sommario Pag.VII Attraverso l’evanescenza: appunti per un’introduzione Gabriele Guercio e Anna Mattirolo Primi piani Pag.3 Gas metafisico: la transavanguardia a New York Brooks Adams Pag.23 Gradi di visibilità: Roma anni ottanta Guglielmo Gigliotti Pag.43 L’arte povera a Roma Claire Gilman Pag.75 Eclissi: arte italiana negli anni sessanta Romy Golan Pag.105 Anni ottanta (e oltre): le ragioni dell’arte Elio Grazioli Pag.125 Le mie parole, e tu? L’arte povera e le sue affinità con il concettualismo internazionale e il romanticismo Jörg Heiser Panoramiche Pag.157 La discordanza inclusa. Arte e politica dell’arte Stefano Chiodi Pag.197 Miti anti miti Ester Coen Pag.225 Made in Italy. Fatto a mano, fatto a macchina, già fatto, rifatto Nicholas Cullinan Pag.263 Ytalya subjecta. Narrazioni identitarie e critica d’arte 1963-2009 Michele Dantini Pag.309 Il mito del Vinavil Pia Gottschaller Pag.343 L’opera d’arte e il divenire generico del creativo. Cinque momenti “italiani”? Gabriele Guercio Pag.391 In pura perdita. Strategie di opposizione all’opera-oggetto Giorgio Verzotti Pag.408 Indice dei nomi e delle opere Pag.415 Gli autori Pag.417 Ringraziamenti