Palazzo Abatellis Palermo

Palazzo Abatellis, Palermo è una guida d’artista libera e arbitraria del museo di via Alloro. È un racconto fatto dei pensieri e delle visioni di Stefano Graziani, Cloe Piccoli, artisti, architetti, curatori, studiosi e storici dell’arte, e si inserisce nel processo della storia e della mitologia del luogo. È una narrazione contemporanea che si ispira a un luogo storico per la sua stratificazione culturale, per il dialogo fra l’architettura, le collezioni e l’allestimento di Carlo Scarpa, e ne rivela così potenzialità e vitalità. Il lavoro inizia con una visita a luci spente e a museo chiuso per attraversare epoche e culture, storie antiche e visioni contemporanee, opere d’arte e architetture. A scandire il percorso le fotografie di Stefano Graziani, artista dal talento speciale in grado di cogliere coincidenze in cui convergono dettagli architettonici, display, opere e raggi di luce. Una tenda illuminata dal sole che scherma una finestra di una delle sale più solenni di Palazzo Abatellis è un’immagine tanto precisa quanto aperta a un’altra possibile interpretazione. Palazzo Abatellis, Palermo è un viaggio sorprendente in un luogo che pensavamo di conoscere. Con saggi critici di Massimo Bartolini, Philippe Duboy, Simon Starling, Luca Trevisani.

Text: Piccoli Cloe. cm 16,5×21,5; pp. 160; COL; paperback. Publisher: Humboldt Books, Milano, 2019.

ISBN: 9788899385583 | 8899385580

 21,00

Product price:
Additional options total:
Order total:
ID: 22256

Product Description

Palazzo Abatellis, Palermo è una guida d’artista libera e arbitraria del museo di via Alloro. È un racconto fatto dei pensieri e delle visioni di Stefano Graziani, Cloe Piccoli, artisti, architetti, curatori, studiosi e storici dell’arte, e si inserisce nel processo della storia e della mitologia del luogo. È una narrazione contemporanea che si ispira a un luogo storico per la sua stratificazione culturale, per il dialogo fra l’architettura, le collezioni e l’allestimento di Carlo Scarpa, e ne rivela così potenzialità e vitalità. Il lavoro inizia con una visita a luci spente e a museo chiuso per attraversare epoche e culture, storie antiche e visioni contemporanee, opere d’arte e architetture. A scandire il percorso le fotografie di Stefano Graziani, artista dal talento speciale in grado di cogliere coincidenze in cui convergono dettagli architettonici, display, opere e raggi di luce. Una tenda illuminata dal sole che scherma una finestra di una delle sale più solenni di Palazzo Abatellis è un’immagine tanto precisa quanto aperta a un’altra possibile interpretazione. Palazzo Abatellis, Palermo è un viaggio sorprendente in un luogo che pensavamo di conoscere. Con saggi critici di Massimo Bartolini, Philippe Duboy, Simon Starling, Luca Trevisani.

×