Video ’79 Video-the First Decade. Dieci Anni Di Videotape

Catalogo della rassegna romana Video ’79, un evento che, a dieci anni dai primi esperimenti in videotape, vedeva una notevole quantità di opere in mostra (340 titoli di videoarte, documentario e controinformazione da tutto il mondo). Video ’79 nasceva dall’esigenza di mettere a confronto le esperienze e tentare un bilancio del decennio 1969-1979. Tra gli autori italiani presenti: Alighiero Boetti, Vito Acconci, Giuliano Scabia, Vana Caruso, Dodo Brothers, Giancarlo Cardini, Giuseppe Chiari, Fabio Garriba, Alberto Grifi, Videobase (Alfredo Leonardi, Anna Lajolo, Guido Lombardi); inoltre molti nomi internazionali, tra i piu noti: Nam June Paik, Twyla Tharp, Urs Luthi, Marina Abramovic, Gina Pane, Bob Wilson, Jean Luc Godard, Charlemagne Palestine, Todd Rundgren, Robert Ashley. Sommario: – Perchè Video ’79 – Alessandro Silj – Arte in/come televisione – Don Foresta – Fare video non è facile come sembra – Giuliano Scabia – La mancanza di una forma di video – Robert Kleyn – L’artista provinciale – Richard Kriesche – Ma in Jugoslavia il video esiste? – Sania Ivekovic-Dalibor Martinis – Enti locali e videotape – Giuseppe Richeri – Il delittuoso cammino verso la professione – Andrea Ruggeri – Dodo Bros. – Lettera aperta agli organizzatori di Video ’79 – Alberto Grifi – Conversazione con Martine Barrat (con Flavio Vida, Mimmo Lombezzi) – Community TV: un parere da Chinatown – Peter Chow – Uncontrolled data – Martha Stuart – Video sociologico – Fred Forest – Miti e realtà del videotape – John Howkins – elenco dei video in rassegna

Text: Foresta Don, Howkins John et al. cm 16×22; pp. 260; BW ills.; paperback. Publisher: KANE Editore, Roma, 1979.

 120,00

Product Description

Catalogo della rassegna romana Video ’79, un evento che, a dieci anni dai primi esperimenti in videotape, vedeva una notevole quantità di opere in mostra (340 titoli di videoarte, documentario e controinformazione da tutto il mondo). Video ’79 nasceva dall’esigenza di mettere a confronto le esperienze e tentare un bilancio del decennio 1969-1979. Tra gli autori italiani presenti: Alighiero Boetti, Vito Acconci, Giuliano Scabia, Vana Caruso, Dodo Brothers, Giancarlo Cardini, Giuseppe Chiari, Fabio Garriba, Alberto Grifi, Videobase (Alfredo Leonardi, Anna Lajolo, Guido Lombardi); inoltre molti nomi internazionali, tra i piu noti: Nam June Paik, Twyla Tharp, Urs Luthi, Marina Abramovic, Gina Pane, Bob Wilson, Jean Luc Godard, Charlemagne Palestine, Todd Rundgren, Robert Ashley. Sommario: – Perchè Video ’79 – Alessandro Silj – Arte in/come televisione – Don Foresta – Fare video non è facile come sembra – Giuliano Scabia – La mancanza di una forma di video – Robert Kleyn – L’artista provinciale – Richard Kriesche – Ma in Jugoslavia il video esiste? – Sania Ivekovic-Dalibor Martinis – Enti locali e videotape – Giuseppe Richeri – Il delittuoso cammino verso la professione – Andrea Ruggeri – Dodo Bros. – Lettera aperta agli organizzatori di Video ’79 – Alberto Grifi – Conversazione con Martine Barrat (con Flavio Vida, Mimmo Lombezzi) – Community TV: un parere da Chinatown – Peter Chow – Uncontrolled data – Martha Stuart – Video sociologico – Fred Forest – Miti e realtà del videotape – John Howkins – elenco dei video in rassegna